Storia


1960-1977

Nel 1960 Renzo Scarpelli, nato a Firenzuola (FI) nel 1947, mette piede per la prima volta nella bottega di Giovanni Fiaschi in centro a Firenze e come usava all’epoca nei laboratori artigiani, Renzo entra a far parte dei ragazzi di bottega per rubare il mestiere con gli occhi. Nel 1972 riesce ad aprire una ditta tutta sua in un piccolo fondo alla periferia di Firenze e lì comincia a realizzare i suoi commessi e a venderli con successo ai negozi del centro. Renzo è un uomo intraprendente e ostinato e con l’ insegna “Le Pietre nell’Arte” nel 1977 trasferisce il suo laboratorio in uno spazio più grande nella stessa zona. Il locale adiacente a questa nuova bottega diventa un negozio di oggettistica e di mosaici gestito dalla moglie Gabriella. Renzo è un maestro nel dare forma alla pietra che diviene un gioco di luci ed ombre grazie alla sua esperienza nella tecnica e raffinatezza che unite alla passione per l’arte lo rendono un’artista completo.

1979

Il sedicenne Stefano nel 1979 entra a far parte della ditta Scarpelli come apprendista e l’azienda cresce come cresce il mercato e la richiesta delle opere realizzate nel laboratorio Scarpelli. Con gli anni anche Stefano acquista sempre più esperienza e manualità e contribuisce allo sviluppo e alla produzione dei manufatti. Stefano a tutt'oggi è un prezioso artigiano e si occupa di tutta la produzione dei mosaici a soggetto classico da destinare alla galleria Scarpelli.

1992

 Nel 1992 Leonardo il secondogenito di Renzo, che fin da bambino ha dimostrato spiccate inclinazioni artistiche, si diploma all’Istituto d’Arte di Firenze ed entra ufficialmente nell’azienda familiare dove oggi la sua sensibilità più contemporanea lo porta a prediligere soggetti di matrice moderna, espressione degli studi dei grandi maestri dell’arte di tutti i tempi e della sua maestria nel creare un dialogo con la materia. Ma Renzo ha un sogno cullato fin da ragazzo: avere una bottega sua, nel centro di Firenze, capace di coinvolgere tutti i membri della famiglia. 

1999

Un giorno del 1999 Catia, la figlia maggiore, trova un locale in piazza del Duomo, una posizione perfetta sotto il profilo commerciale, che diventa ben presto il primo punto vendita diretto e da lei stessa gestito, nel centro del capoluogo Toscano. Il sogno inizia a prendere una forma concreta e la famiglia è riunita insieme per portare il marchio Scarpelli Mosaici in tutto il mondo. 

2001

 Dopo un paio d'anni l'azienda assume un nuovo dipendente, Pier Paolo, che negli anni affina la tecnica e il ritmo di produzione che è davvero unico nel panorama del mosaico. Oggi è una delle colonne portanti del laboratorio di Via Ricasoli.

2007

la commessa Mayumi entra nello staff del negozio e diventa subito l'immagine di riferimento per i clienti e i visitatori dell'atelier.

2008-2014

L’inaugurazione avviene nell’ottobre del 2008. La bottega diventa in breve un luogo di richiamo per appassionati, amanti del bello, acquirenti internazionali, turisti da tutto il mondo.  Nel 2014 entra anche Filippo a completare l'organico del laboratorio e a contribuire, con la sua profonda esperienza, ad un'opera che come un mosaico si completa grazie all'unione di ogni singolo componente del team. Gabriella, moglie di Renzo, continua ad occuparsi dei fornitori e della creazione di gioielli. 

Oggi

Renzo e Leonardo ricevono attestati, premi, e riconoscimenti, si misurano con progetti internazionali mentre i loro volti compaiono sempre più spesso in trasmissioni televisive e nelle riviste che si occupano di arte, design e viaggi. Catia manovra il settore commerciale, la comunicazione e l’immagine dell’azienda che ormai è strutturata e organizzata in ogni sua parte, anche grazie al supporto di Costanza che ha dimostrato attitudine verso un settore a lei sconosciuto e messo in gioco tutte le sue capacità relazionali.

Le porte del sogno di Renzo si sono spalancate per far entrare tutti coloro che vogliono scoprire i segreti dell'arte del commesso fiorentino in pietre dure, un patrimonio comune da preservare nei secoli come un grande tesoro.

Contattaci

Via Ricasoli 59/r 50122 Firenze - P.IVA: 05177330486

Tel e fax: +39 055 212587
 E-mail: info@scarpellimosaici.it

Scarpelli Mosaici